Commenta

Beve troppo, 14enne in ospedale
Nei guai barista e gestore
Indagini della polizia

Una festa con gli amici e il troppo alcol, bevuto in un bar del centro, sono costati cari ad una ragazzina di 14 anni, che sabato notte, si è sentita male in piazza Garibaldi. E molto probabilmente costeranno cari anche al barista che ha venduto gli alcolici alla 14enne a agli amici. La giovane, dopo aver parecchio bevuto, è svenuta in piazza, sotto gli occhi degli amici, che spaventati hanno allertato sia i genitori che i soccorsi. Arrivati in piazza i sanitari del 118 hanno trasferito la ragazza all’ospedale dove i medici le hanno praticato una lavanda gastrica per far si che riuscisse ad espellere tutto l’alcol che aveva in corpo. Lo stato della giovane era prossimo al coma etilico. Gli inquirenti, dopo aver ascoltato gli amici, avrebbero individuato il locale dove i ragazzi hanno festeggiato e dove la minorenne si è ubriacata. E’ probabile che presto scattino le denunce a carico sia del gestore del bar che del barista che effettivamente ha venduto gli alcolici. L’esercente rischia, oltre alla chiusura del locale, anche la pena fino ad un anno di carcere essendo la giovane minore di 16 anni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti