6 Commenti

Tortellata, nuovo
cambio di sede: torna
in piazza Aldo Moro

Nuovo aggiornamento per la tortellata di ferragosto che dopo essere stata annullata e poi ripristinata grazie  alla discesa in campo delle Tavole Cremasche, ora torna nella sua naturale sede: piazza Aldo Moro. Nei giorni scorsi era stata avanzata l’ipotesi di trasferirla al mercato Austroungarico, ma quando la cosa sembrava ormai fatta ecco sorgere i problemi: la mancanza degli allacci del gas. Infatti nella piazza passa il teleriscaldamento e quindi non sono più disponibili gli allacci del gas. Dopo una valutazione tecnica ed aver valutato l’eventualità di installare un allaccio permanente per eventuali altre feste, gli organizzatori e il comune hanno optato per riportare la kermesse di Ferragosto in piazza Aldo Moro. Confermate le date: dal 14 al 18 agosto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Giusy

    Speriamo di non fare la fine della colonia seriana, c’è l’impressione che da un po’ di tempo la sfortuna aleggi su di noi.

    • GiulioC

      Fare la fine della Colonia Seriana? Ma la Colonia Seriana c’è e da quello che ho letto dopo tanto clamore, alla fine la riduzione di presenze è nell’ordine del 5% (120 iscritti contro i 130 dello scorso anno): mi sembra che come al solito si fa un polverone sul nulla

  • Alex

    Ma tutto questo iperattivismo non si poteva metterlo in campo un poco prima e fare in modo che il gruppo Olimpia potesse continuare la propria attività? Cmq da affezionato cliente non so se questanno mi presenterò in piazza a prendere i tortelli …

    • Alberto

      In effetti…

      • andrea

        beh si, se il gruppo Olimpia non avesse appositamente fatto sapere all’ultimo secondo che non riusciva a farla per impedire a qualcun altro di sostituirli…

        • GiulioC

          Io insisto nel dire che non è serio come ha fatto Bozzi dare forfait a neanche un mese dall’evento, quello che qualcuno definisce “iperattivismo” è semplicemente la necessità di trovare soluzioni urgenti a una totale mancanza di serietà dei tradizonali organizzatori della manifestazione