Cronaca
Commenta2

Giovane di Pandino aiuta
una coppia, ma è una truffa
e viene derubata di oro e computer

Truffa e furto ai danni di una 31enne di Pandino. La giovane, uscita dal Cup dell’ospedale, è stata avvicinata da una donna disperata che le ha chiesto ospitalità. La donna, di circa 40 anni, bassa, magra e mora, le avrebbe raccontato  di aver bisogno di ospitalità per prepararsi per andare poi a ritirare un premio. Dopo qualche minuto è sopraggiunto un uomo, basso, con occhiali e capelli corti. L’uomo si è messo a disposizione della 40enne disperata per darle una mano e ha convinto la 31enne ad ospitarli entrambi, con la promessa di cedere a titolo di ricompensa parte della vincita. Convinta, la pandinese, in pullman, ha condotto i due a casa sua. Una volta nell’abitazione, i due, distraendo la giovane con la scusa di utilizzare il bagno, l’hanno derubata. Solo più tardi, quando ormai se n’erano andati, la 31enne si è resa conto che dalla casa mancavano un computer e degli oggetti in oro. A quel punto non le è restato che sporgere denuncia ai carabinieri. Purtroppo nella zona dell’ospedale non ci sono telecamere di videosorveglianza, cosa che avrebbe potuto aiutare le forze dell’ordine ad identificare i due truffatori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti