Economia
Commenta

Il Polo della Cosmesi
conquista Las Vegas
al Cosmoprof North America

Nella città dei casino e del “dove tutto è possibile” si è svolta la fiera Cosmoprof North America che chiude i battenti con una partecipazione di oltre 800 espositori provenienti da 36 paesi, 25.000 visitatori arrivati da 105 paesi.

Il Polo della Cosmesi ha debuttato anche sulla costa ovest degli USA, insieme con Lumson e con un piccolo ma rappresentativo gruppo composto da Baralan, Gi Picco’s e ICC. Il salone, che Sogecos organizza egregiamente con Bologna e Hong Kong, si caratterizza molto per la ricerca di prodotti naturali nei settori della cosmetica per capelli, unghie, skin care e body care. Il make up ha una parte più marginale ma potenzialmente potrebbe guidare un progetto di produzione e di filiera che avrebbe sicuro successo.

La zona Discover Beauty parla da sola: salottini accoglienti, fiori e cuscini per presentare le novità e i prodotti a clienti e giornalisti provenienti da tutto il mondo. Interessante anche la Beautique, un progetto di solidarietà che consente a fronte di un’offerta libera, di preparare un’elegante scatola regalo con 7 prodotti da viaggio. Tutto griffato Cosmoprof, marchio che sul mercato americano si é saputo ritagliare un ruolo di alto prestigio.

Il Presidente di Bologna Fiere, Duccio Campagnoli, ha molto apprezzato il lavoro che il Polo della Cosmesi sta portando avanti, soprattutto sviluppando verso le imprese italiane una maggiore sensibilità all’internazionalizzazione. Il Polo della Cosmesi rappresenta un grande esempio di tecnologia italiana, che unisce meccanica chimica e creatività estetica in un paradigma unico del Made in Italy. Sogecos, leader mondiale di settore per le manifestazioni fieristiche, ha intenzione di creare una piattaforma internazionale, un club del Made in Italy, che sia in grado di valorizzare al massimo la filiera cosmetica italiana.

Cosmopack Bologna rappresenta, unico salone al mondo, il settore conto-terzi e proprio in questa occasione il Polo della Cosmesi ha modo di presentarsi al mondo con le sue novità e le robuste competenze tecnologiche. Su questo appuntamento, per il 2014, si attendono importanti novità.

 

© Riproduzione riservata
Commenti