Sport
Commenta

Tennis, il torneo Città di Crema
parla russo e coreano, vincono
Sofya Zhuk e Yunseong Chung

Nella foto, di repertorio, il torneo Città di Crema

Sofya Zhuk e Yunseong Chung sono i vincitori della Nona edizione del torneo Internazionale under 16 Città di Crema. La russa conferma così il suo grande stato di forma centrando a soli 14 anni l’accoppiata Avvenire-Crema. In finale non c’è stata storia con Sofya che si è imposta 6-3 6-0 su Agostina Zamprogno (Argentina), chiudendo un ruolino di marcia davvero impressionare: mai un set perso, concedendo alle avversarie non più di tre games a set. Poca storia anche nel singolare maschile dove forse l’argentino Franco Capalbo ha risentito degli sforzi compiuti nelle ultime due settimane: finale all’Avvenire e tre match vinti al terzo a Crema giocando più di tre ore. Se Capalbo non è sembrato al massimo, il coreano Chung è stato invece perfetto grazie ad un gioco aggressivo che ha esaltato i circa 300 spettatori giunti ad ammirare la prima finale presso la nuova sede di via del Fante. Il punteggio finale 6-4 6-2 consente anche a Chung di laurearsi campione di Crema con un record immacolato di 10-0 fra set vinti e persi. Si chiude così la nona edizione della manifestazione che come ogni anno ha ospitato tanti tra i migliori atleti under 16 al mondo con la speranza che qualcuno di loro possa raggiungere i successi di chi li ha preceduti: Grigor Dimitrov, Guido Pella, Dan Evans, Mirza Basic, Di Wu e Camila Giorgi .

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti