Cronaca
Commenta

Rapina con ostaggi alla Bcc
di Ombriano, in quattro
fuggono con 15mila euro

Rapina con ostaggi nella filiale della Banca Cremasca di via D’Andrea. E’ successo intorno alle 12,30 di oggi quando un uomo ben vestito si è presentato alla porta dell’istituto bancario e una volta dentro permette l’accesso ai tre complici armati di taglierino. Immediato il panico dei clienti che vengono invitati a sedersi in terra in un angolo, mentre i rapinatori portano a termine il loro intento: aprire le cassaforti e prendere il contante. Ma per l’apertura della cassaforti ci vogliono circa 40 minuti. Attimi infiniti per i clienti presenti e per coloro che arrivati in banca ignari di quello che stava succedendo, una volta oltrepassata la bussola si sono ritrovati ostaggi. Tra questi anche l’ex presidente di Scs Servizi Locali, Ercole Barbati. Dopo una quarantina di minuti la cassaforte si apre e i banditi prendono i soldi:  circa 15mila euro e se ne vanno. I clienti e il personale allora, passato il panico, chiamano la polizia. Sul posto gli agenti del commissariato che iniziano le ricerche e i rilievi per cercare tracce e sequestrano i filmati delle telecamere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti