Cronaca
Commenta4

Castel Gabbiano esclusi
solo ‘I Pirati’, il Movimento
Fascista diventa P.s.n

La commissione ha deciso: a Castel Gabbiano correranno quattro liste e non cinque. Esclusa dalla competizione elettorale la lista de I Pirati. La compagine non ha presentato entro il termine previsto dalla commissione Elettorale, le 12 di lunedì, la documentazione necessaria ad integrare la domanda per essere ammessa alle prossime elezioni amministrative del 26 e 27 maggio. Sono invece state ammesse le altre due liste che erano state messe in stand-by. La Lega Lombarda Veneta ha presentato la documentazione necessaria e quindi con il suo candidato Giacomo Pietro Borlenghi potrà prendere parte alle elezioni e sperare di diventare sindaco del paese. Anche il Movimento Fascista per la libertà è stato ammesso anche se ha dovuto cambiare sia il simbolo togliendo il fascio littorio che il nome: la lista ora si chiama P.s.n. Il loro candidato sindaco è Gianfranco Tesauro. Ammesse subito e senza problemi le altre due liste: Radici e futuro che candidata Rosanna Ignazi e Volti nuovi insieme per la quale corre Pierangelo Bianchessi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti