Cronaca
Commenta8

Luogo di culto islamico,
prende piede l’ipotesi via Bramante
A ore il possibile annuncio

‘Santa Maria, via Bramante’. ‘Ombriano, via Pagliari,’ ‘Un luogo in città, non in zona industriale’. Il tam tam su dove sorgerà il luogo di culto per la comunità musulmana non si placa in città. Neppure le elezioni e i seggi aperti hanno distolto l’attenzione dall’argomento. Soprattutto da quando si è diffusa la notizia che il sindaco Stefania Bonaldi avesse già comunicato alla sua giunta, chiedendo la massima riservatezza, dove dovrebbe trovar posto il luogo, 200 metri quadrati, per la preghiera della comunità islamica. Ma dove sarà? La domanda rimbalza, così come la voce che a breve l’arcano potrebbe essere svelato dello stesso sindaco. E così il toto luogo va avanti. Ed ad essere maggiormente accreditata come possibile ubicazione, che dovrebbe essere svelata nelle prossime ore, è via Bramante. La via dalla quale si accede alla zona industriale, dove ci sono sia l’Università che la Pierina. Una zona non direttamente nel centro città, ma neppure troppo distante. Sembra infatti tramontata definitivamente l’area in via Pagliari, mentre le trattative e le valutazioni sono proseguite. D’altro canto il sindaco oltre a non aver mai negato l’intenzione di andare fino in fondo con questa iniziativa, non ha mai neppure nascosto l’interesse da parte di privati a cedere la propria area o il proprio capannone allo scopo. A cederlo alla comunità islamica che pagherà di tasca propria l’acquisto dell’area o della struttura. Che potrebbe essere proprio in via Bramante, anche se nei giorni scorsi un errore in una tavola del Pgt aveva fatto sorgere il dubbio che potesse essere realizzato fuori città, a Vailate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti