Cronaca
Commenta1

Bufala partorisce alla fiera
di Sant’Apollonia monta la protesta
della Onlus animalista UNARivolta

Nasce una bufala ed è protesta. Sì, perchè la piccola Apollonia (questo il nome della  neonata bufala) è nata proprio durante la fiera di Sant’Apollonia a Rivolta d’Adda. In una stand della fiera, la bufala di proprietà dell’azienda agricola Alessandro Belloni di Rivolta d’Adda ha messo al mondo la sua piccola, lì di fronte a tutti ed immediata la protesta sollevata dalla neonata associazione UNARivolta Onlus, associazione animalista che mira al rispetto a alla salvaguardia della dignità degli animali. Considerando il divieto di trasportare animali gravidi e la situazione in cui la creatura è venuta al mondo, gli attivisti di UNARivolta hanno sollevato la polemica ed aperto una pagina facebook ad hoc, per chiedere a chiunque di inviare una mail di protesta alla stampa e agli amministratori locali oltre che al Prefetto di Cremona.

Quanto la creatura è venuta al mondo non sarebbe stato presente neppure un veterinario.

UNARivolta sottolinea come l’evento sia stato trasformato, dicono “in  un fenomeno da baraccone, sopra un grande cartello ha scritto.”Sono nata, mi chiamo Apollonia”, nome della santa da cui prende il nome la fiera, così orde di insenbili visitatori, si accalcavano a guardare un piccolo essere vivente da poco venuto al mondo in un contesto a dir poco squallido”.

Per questo la onlus inviata tutti a scrivere una mail perchè gli amministratori di Rivolta d’Adda prendano provvedimenti di fronte alla “violazione delle leggi e affinché tutto questo non si ripeta più”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti