Cronaca
Commenta

Ferragosto nero:
un uomo perde la vita in un incidente,
un altro annega nell’Adda

Ferragosto nero nel Cremasco. Due incidenti e un morto annegato. Il primo incidente verso le 11 a Soncino dove ha perso la vita un 59enne di Quinzano d’Oglio, Maurizio Signorelli.

L’uomo viaggiava a bordo della sua Kia quando ha impattato violentemente contro un’Audi A3 guidata dal vice coordinatore del Pdl, Fabio Bertusi, finito sulla corsia opposta dopo aver tamponato una Fiat Punto, condotta da G.B. 60 anni di Soresina. Quest’ultimo si era fermato in quanto la macchina davanti doveva svoltare a sinistra.

Un impatto quello tra l’Audi e la Kia che è stato fatale al quinzanese che è morto sul colpo nonostante la cintura allacciata e gli airbag. Per il vice coordinatore del Pdl una ventina di giorni di prognosi.

Nello stesso momento altro scontro a Castelleone. Due auto si sono scontrate. Coinvolte tre persone di cui due trasportate in codice rosso all’Ospedale di Cremona.

Infine, verso le 13 una persona è annegata nell’Adda a Rivolta d’Adda. Sul posto i sommozzatori di Treviglio che hanno recuperato il corpo di un uomo che al momento resta senza identità. Si sa solo che ha tatuato un nome di donna. Le indagini per identificare l’uomo sono in corso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti