Commenta

Arrestato macellaio 46enne
con oltre un chilo di hascisc

Arrestato macellaio 46enne, residente a Pandino, perché ritenuto responsabile di detenzione di “hascisc” a fini di spaccio continuato. Nel corso della perquisizione in casa di M. B. i militari hanno trovato oltre un chilo di “hascisc” suddiviso in vari sacchetti, circa mille euro, due bilancini di precisione e materiale per il confezionamento delle dosi. I carabinieri sono arrivati a lui, seguendo alcune persone che si rifornivano da lui. In particolare, è stata controllata una coppia, lui operaio 25enne residente ad Arzago d’Adda (BG), lei ventenne residente a Trescore Cremasco, trovati in possesso complessivamente di 16,7 grammi di hascisc. L’uomo ha cercato di sviare le indagini sull’identità del fornitore ed è stato deferito per favoreggiamento personale. Entrambi sono stati segnalati alla Prefettura di Cremona, quali assuntori. M.B., individuato grazie alla collaborazione di altri clienti, è stato arrestato e condotto alla casa circondariale di Cremona a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti