Politica
Commenta1

L’ex Ministro dell’Università Fabio Mussi
alla Festa di Sinistra Ecologia e Libertà
Piazzoni: “Ricominciare un percorso di centrosinistra”

Alla Festa di Sinistra Ecologia e Libertà ieri sera incontro con Fabio Mussi, presidente del Comitato Scientifico del partito, più volte deputato ed ex Ministro dell’Università nel governo Prodi.

IL DOPO ELEZIONI A CREMA

L’introduzione di Gabriele Piazzoni mette in evidenza i temi che SEL ha sollevato, dal giorno dopo la comunicazione della nomina della giunta comunale, da parte del sindaco Stefania Bonaldi: “Dove vogliamo andare – si è chiesto Piazzoni, che ha parlato di – progetto politico credibile, per combattere la crescente antipolitica, avviato a Crema con le primarie”.
Piazzoni non ha nascosto le difficoltà del centrosinistra cittadino, dopo la vittoria elettorale di un mese fa: “A Crema ci sono difficoltà, dopo le scelte amministrative che hanno escluso SEL – ha detto Piazzoni – un percorso, che deve essere riaperto, per ricominciare un percorso di centrosinistra a Crema”.

LA CRISI E IL FUTURO DEL CENTROSINISTRA

Articolato l’intervento di Fabio Mussi, che riprendendo le considerazioni di Piazzoni esordisce dicendo: “Anche l’episodio di Crema, serve a farci un quadro dei problemi che abbiamo”.
Poi, ricorda la sua ultima visita in città, di diversi anni fa e parla della difficile situazione economica che si vive in questi anni e di cui Mussi approfondisce le dinamiche internazionali, analizzando il contesto mondiale e mettendo a confronto la situazione di oggi, con quella della grande crisi del ’29: “Oggi il capitalismo globalizzato e finanziariazzato, non funziona più” ha concluso.
Per Mussi “bisogna fare qualche riforma, senza ammazzare lo stato sociale”, ma guardando ad una crescita che sia sostenibile e attenta al consumo delle risorse.
L’ex ministro fa poi qualche riferimento, sia alle politiche del Governo, per Istruzione e Università, che a quelle per il lavoro, senza risparmiare critiche al ministro Fornero, perché “licenziabilità, non vuol dire occupabilità”.
Il tema centrale è però quello del futuro del centrosinistra e delle decisioni che dovrà prendere il Partito Democratico a livello nazionale, con una battuta anche per Crema: “Da una parte ti cerca, a Crema ti caccia”, però “le elezioni le abbiamo vinte e non si può stare sull’uscio, ad aspettare Casini”.

Ilario Grazioso


© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti