Commenta

Stipendi in ritardo, i calciatori del Pergo
pronti a tutelare i propri diritti
“Ma il nostro impegno non verrà meno”

I calciatori dell’Us Pergocrema, attraverso la loro associazione, hanno reso nota con un comunicato la situazione relativa al pagamento degli stipendi. Il testo del documento si conclude con un esplicito: “nei prossimio giorni procederanno al fine di tutelare al meglio i propri interessi”. In altre parole, la gloriosa società gialloblu rischia la messa in mora. Di seguito il testo del comunicato che arriva a poche ore dalla sfida casalinga con la Triestina.

“I calciatori della U.S. Pergocrema con il presente comunicato vogliono chiarire e porre in evidenza la loro attuale situazione: in oggi la società, a soli tre mesi dalla fine del campionato, ha corrisposto i compensi contrattuali fino alla mensilità di novembre non rispettando le scadente previste dall’Accordo Collettivo e dalle norme federali.

Tale situazione coinvolge non solo i calciatori, ma anche lo staff tecnico e medico. Nonostante la tensione e l’incertezza causati dal mancato riscontro delle promesse fatte dalla società, i calciatori hanno sempre dimostrato con le loro prestazioni – i 41 punti in classifica sul campo lo confermano – impegno, professionalità, spirito di gruppo e serietà nello svolgere il proprio lavoro anche in condizioni particolarmente difficili.
Valutata attentamente la situazione hanno interessato l’Assocalciatori e nei prossimi giorni procederanno al fine di tutelare al meglio i propri interessi nelle opportune sedi.
Malgrado le difficoltà attuali e future, con vigore ribadiscono che mai verranno a mancare l’impegno e la professionalità.

I calciatori della U.S. Pergocrema

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti