Commenta

Simulare un colloquio di lavoro
e predisporre un buon curriculum
“Oplà”: il 29 marzo si potrà fare

Prosegue l’attività di orientamento del comune di Crema, rivolta ai ragazzi che si apprestano ad entrare nel mondo del lavoro. Questa volta, dopo il coinvolgimento dei ragazzi delle scuole secondarie di secondo grado, l’attenzione si rivolge ai giovani laureandi e ai neo laureati, attraverso un’iniziativa dal titolo curioso “Oplà”, orientamento post laurea.

UN POMERIGGIO DI ORIENTAMENTO

Giovedì 29 marzo dalle 14 presso il Polo Universitario di via Bramante, partirà un intenso pomeriggio di orientamento per far conoscere ai partecipanti i principali strumenti per una corretta ricerca di lavoro e favorire le capacità di auto-promozione presso le imprese. Oltre alle indicazioni per la redazione del curriculum vitae verranno affrontate le strategie per un colloquio di selezione. Per partecipare, occorre iscriversi inviando una mail a orientagiovani@comunecrema.it indicando il percorso universitario che si sta seguendo e, se già laureati, il titolo conseguito e la data di conseguimento. Per altre informazioni contattare l’Orientagiovani tel. 0373.893324-25.

Medugno e Dell'Olio

OPLÀ: NON UN SALTO NEL VUOTO

L’evento vede la collaborazione oltre che del comune di Crema, della provincia di Cremona, del Dipartimento Tecnologie dell’Informazione dell’Università di Milano, di Giovani a Confronto che mette insieme i gruppi giovanili delle varie associazioni di categoria. Oltre ai partner istituzionali anche alcune aziende del territorio, Coim, Bosh, Chromavis. Per l’assessore all’Istruzione Laura Zanibelli si tratta di un’ulteriore possibilità per i giovani laureandi e laureati, per avvicinarli al mondo del lavoro in un momento particolarmente difficile. L’assessore all’Istruzione, Formazione e Lavoro della provincia, Paola Orini guarda al titolo dell’iniziativa, “Oplà” e commenta: “Da il sentore del salto che i ragazzi fanno dal mondo della scuola a quello del lavoro, ma non deve essere un salto nel vuoto”.

TIROCINI E APPRENDISTATO

Delle possibilità offerte da strumenti quali tirocini e apprendistato ha parlato l’assessore regionale al lavoro Gianni Rossoni, mentre per i rappresentanti di “Giovani a confronto” Ivan Marazzi (presidente dei giovani di Ance) e Samuele Vailati (presidente dei giovani di Libera Associazioni Artigiani), gli stage sono fondamentali.

IL LOGO

Maurizio Dell’Olio dell’Orientagiovani di Crema, ringraziando per la disponibilità il Polo Universitario di Crema, ha sottolineato come il logo sia stato ideato da 3 giovani volontari del servizio civile e realizzato da Silvia Medugno.

 

© Riproduzione riservata
Commenti