Economia
Commenta

Il Polo della Cosmesi conquista
Cosmoprof, la fiera di Bologna
Il padiglione 20 parla cremasco

Il Polo della Cosmesi conquista Cosmoprof, la fiera internazionale della Cosmesi che si è aperta quest’oggi a Bologna. Diciannove le aziende del territorio presenti con uno stand di ben 432 metri quadrati. Si tratta di: Omnicos Group, Cosmei, Idm Automation, Imei Division, Drop Nail, Pharma Cos, Itit Cosmetics, Enova Europe, Tecmes, A.P.S., Tecno Automazione, Grafin, Team Beauty, Cosmetec, Gandolfi, Hypnotic Cosmetics, San, Dra.W, Phytoremedial. Sempre del Polo, saranno presenti in fiera anche Ancorotti Cosmetics, Crystalmoda, Eurovetrocap, ICC, Inca, Landoll, Lemi By Brusaferri & C., Lumson, Nastri-tex, Orograf, Pevonia Italia, Regi, Silc, Solchim, Tecnosas, Trendcolor e Vetraco Group. In pratica, un intero padiglione: il numero 20.

SINERGIA POLO, REINDUSTRIA, CAMERA DI COMMERCIO

Ancora una volta questa nutrita partecipazione alla più importante manifestazione internazionale è la prova del ruolo strategico che il Polo della Cosmesi – e Reindustria – ricoprono nell’organizzazione di fiere del settore. Determinante anche quest’anno il supporto della Camera di Commercio di Cremona, che ha potuto garantire alle aziende cremonesi presenti un supporto fattivo alla partecipazione. In giornata é stata molto intensa e proficua la visita di Alessandra Poli e Federica Zava dell’ufficio estero di Camera di Commercio di Cremona e di Roberto Rava, membro del Collegio dei Revisori dei conti della Camera di Commercio.

EVOLUZIONE

A rappresentare bene l’evoluzione della presenza del Polo della Cosmesi nelle diverse edizioni della fiera internazionale è Omnicos Group: l’azienda, che si occupa di confezionamento conto terzi ma sviluppa anche linee di prodotti, ha partecipato per la prima volta a Cosmoprof nel 2007, con un desk aziendale nello stand collettivo. Nell’edizione 2012 Omnicos Group occupa più di 170 mq, con uno stand che comprende altre tre divisioni d’azienda: Cosmei (società d’importazione specializzata nella ricerca e nella proposta di contenitori per il settore della cosmesi e del make-up), IDM Automation (società di progettazione e realizzazione di macchine ed impianti per il settore) e IMEI Division (azienda di importazione e sviluppo di gadget aziendali anche per il settore cosmetico). Fa parte del gruppo Omnicos anche Drop Nail, azienda produttrice di smalti e curativi per unghie, che partecipa a Cosmoprof per la prima volta. Le aspettative sono molte: data l’importante vetrina che rappresenta questo evento l’obiettivo principale è quello di poter venire in contatto e acquisire il numero maggiore di clienti sia italiani che stranieri.
Come Omnicos, anche Tecmes e Tecnoautomazione – aziende di progettazione e produzione di macchinari e impianti per il settore della cosmesi – sono fedeli presenze a Cosmoprof Bologna, alla quarta partecipazione all’interno dello stand collettivo del Polo della Cosmesi.
Molte le aziende che partecipano a Cosmoprof per la prima volta: Itit Cosmetics, produttore di make-up conto terzi, si aspetta una grande affluenza di buyer  presso il proprio stand e la veicolazione di prospect da parte dello staff del Polo della Cosmesi verso le diverse aziende presenti. Gli stessi risultati che si attendono anche San e Draw, rispettivamente un’azienda di servizi da poco costituita che si occupa di consulenza aziendale a 360 gradi e un’azienda che porta all’interno del settore la dura storica competenza meccanica.

VISITATORI
Tra le “new entry” Cosmetec ha da poco aderito al Polo della Cosmesi e partecipa a Cosmoprof per la prima volta: entrare a far parte di un circuito di aziende che, pur mantenendo la loro autonomia, possono usufruire di una organizzazione mirata alla creazione di fiere ed eventi, permette all’azienda di aumentare la propria visibilità presso nuovi potenziali clienti. L’azienda opera nell’ambito del terziario del make-up con una clientela a livello internazionale presente in un mercato trasversale che spazia dalla grande distribuzione all’alta profumeria: quale vetrina migliore di Cosmoprof Worldwide? L’edizione 2011 ha contato infatti 177.287 presenze, di cui 36.076 stranieri (con un incremento dell’8% rispetto all’anno precedente) e 141.211 italiani (+ 25% rispetto al 2010); 2.300 gli espositori provenienti da 58 paesi nel mondo, che hanno occupato 194.000 mq di superficie.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti