Commenta

Agnadello, arrestato pluripregiudicato
In manette un 40enne
implicato in un vasto traffico di droga

Un pericoloso pluripregiudicato è stato arrestato nel pomeriggio di venerdì dai carabinieri di Rivolta d’Adda. L’ordine di carcerazione, emesso dalla Procura Generale della Repubblica di Milano, ha colpito Roberto Forgione, 40 anni, ultimamente domiciliato ad Agnadello. Sul suo conto grava ancora da scontare una pena di tre anni quattro mesi e 15 giorni di reclusione per associazione a delinquere finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti. I reati, stando a quanto ricostruito dalla magistratura, risalgono ad un periodo compreso fra il gennaio 2007 e il novembre 2008 e sono stati commessi a Milano.

CURRICULUM

Forgione è personaggio noto alle forze dell’ordine già dagli anni Novanta. Implicato in diverse storie legate al mondo dello spaccio, è un sorvegliato speciale dal 1994. La sua escalation criminale non si è comunque fermata, tanto che nel corso degli anni il suo nome è stato associato prima alla cosiddetta banda del “fortino della mala di via Bianchi”, una zona di Milano e poi, un paio d’anni fa, ad un’organizzazione che spacciava cocaina partendo dal quartiere di Quarto Oggiaro e che pare legata ad un clan camorristico del casertano. In passato Forgione è stato destinatario di misure preventive proposte dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Milano. Espletate le formalità di rito è stato recluso nella casa circondariale di Lodi.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti