Commenta

Emergenza casa: 539 famiglie
a caccia di un alloggio
a canone sociale
Capetti: “Pressing sull’Aler”

– nella foto, a destra, l’assessore Luciano Capetti

 

Emergenza casa, 539 famiglie cremasche chiedono l’assegnazione di un alloggio a canone sociale. La graduatoria provvisoria è stata pubblicata nelle ore scorse e attende di diventare definitiva dopo il 31 gennaio, alla scadenza del termine per gli eventuali ricorsi.

RISTRUTTURAZIONI IN ATTO

Il problema casa resta d’attualità, nonostante i circa quaranta alloggi assegnati ad altrettanti nuclei familiari nel recente passato. “Non c’è dubbio – osserva l’assessore ai servizi alla Famiglia e alla Persona, Luciano Capetti -, che la questione rappresenti una grande esigenza per la città di Crema. Appena la graduatoria diventerà definitiva cercheremo di renderla operativa quanto prima, spingendo l’Aler a mettere a disposizione degli aventi diritto alcune abitazioni oggetto di lavori di ristrutturazione”. Certo, il loro numero è assolutamente insoddisfacente rispetto alle centinaia di persone in lista d’attesa, ma servirà quantomeno a dare sollievo ai nuclei familiari maggiormente in difficoltà

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti