Cronaca
Commenta

Natale di solidarietà
I Pantelù al Kennedy
e alla casa albergo

Con un giorno di anticipo e in punta di piedi il gruppo cremasco dei Pantelù è andato a far visita all’ospedale di via Kennedy e alla casa albergo di via Zurla. Armati di barbe finte, vestiti rossi e cesti colmi di caramelle i volontari hanno portato un gradito assaggio di Natale a tutti i degenti ricoverati, che hanno accolto con piacere la visita inaspettata. Nonostante ormai sia diventata una consuetudine, la visita ai centri di ricovero e socio assistenziali porta sempre con sé un messaggio importante: “Molte delle persone che incontriamo qui sono sole, spesso nemmeno durante le feste c’è qualcuno che fa loro visita” racconta il presidente del gruppo Pantelù Renato Stanghellini “per noi questa tradizione non perde mai valore, perché il regalo più grande è la loro gratitudine per aver donato un po’ del nostro tempo e per aver portato un sorriso in un giorno che dovrebbe essere speciale”. Domani mattina il secondo round: la “banda dei Babbi Natale” farà visita all’Ospedale Maggiore di Crema per portare i doni ai bambini ricoverati presso il reparto di pediatria, ma non mancheranno caramelle e auguri per tutti i degenti.

© Riproduzione riservata
Commenti