Commenta

Trasporti, dal 1 gennaio entra in vigore
il biglietto unico integrato
‘Io viaggio ovunque in provincia’
In provincia il mensile costerà 75 euro

Nuove tariffe per i pendolari. La Giunta regionale, su proposta dell’assessore alle Infrastrutture e Mobilità Raffaele Cattaneo, ha approvato l’entrata in vigore, dall’1 gennaio, di ‘Io viaggio ovunque in provincia’, il biglietto unico integrato per muoversi su tutti i mezzi pubblici all’interno delle 12 province lombarde. “Con questo provvedimento – è il commento dell’assessore Cattaneo – Regione Lombardia compie un passo ulteriore verso una tariffazione sempre più integrata, con l’obiettivo di semplificare e rendere sempre più agevole l’utilizzo dei mezzi pubblici”. Il titolo è valido su tutti i mezzi nel territorio lombardo: treni, autobus, metropolitane, navigazione sul lago d’Iseo e funivie.

LE TARIFFE

Sono stati individuati 3 livelli tariffari (70, 75 e 80 euro al mese) in funzione della quantità di servizio, della dimensione territoriale e dei livelli tariffari esistenti nell’area integrata. Così, a Bergamo, Brescia, Milano con Monza e Brianza il costo sarà di 80 euro; a Cremona, Mantova e Pavia di 75 euro; mentre a Como, Lecco, Lodi, Sondrio e Varese l’abbonamento costerà 70 euro.

DOVE ACQUISTARLO

Il biglietto sarà in vendita presso la rete di vendita Sbme (Sistema di bigliettazione magnetica ed elettronica) e in almeno un punto vendita per provincia; la rete di vendita sarà completata con la copertura su tutte le aziende di trasporto entro l’1 febbraio.

A REGIME L’ABBONAMENTO REGIONALE

Contemporaneamente si concluderà la fase promozionale del titolo integrato regionale ‘Io viaggio ovunque in Lombardia’ a 85 euro, che, come stabilito dallo scorso febbraio, passerà al prezzo ordinario di 99 euro. Dal 1 febbraio la tariffa della Carta regionale dei trasporti trimestrale sarà portata a 285 euro. Chi ne avrà fatto richiesta prima di tale data non dovrà però pagare la differenza.

 

© Riproduzione riservata
Commenti