Cronaca
Commenta

Comune, segnalazioni dei cittadini
raddoppiate: funziona il canale diretto

Raddoppiate, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, le segnalazioni dei cittadini arrivate attraverso il nuovo canale di comunicazione attivo da un mese e che risponde all’indirizzo segnalazioni@comune.crema.cr.it. Segno che la linea diretta creata con il cittadino funziona ed è uno strumento apprezzato. Oltre a garantire – e non è cosa di poco conto – la presa in carico di quanto viene segnalato. I numeri ne sono la dimostrazione plastica: delle 73 segnalazioni arrivate in poco più di tre settimane, 59 sono state completate. Significa che è stata fornita una risposta e contestualmente programmato, nel caso si renda necessario, il relativo intervento. La tipologia di quanto segnalato dai cittadini riguarda per la stragrande maggioranza dei casi la manutenzione di strade e verde pubblico.

Il canale messo a punto dall’amministrazione comunale funziona in modo semplice e intuitivo e rende un servizio utile non solo per le segnalazioni che sono di stretta competenza dell’amministrazione comunale. Il cittadino trova infatti, sempre sul sito del Comune cliccando la voce “segnalazioni”, una griglia divisa in settori per ognuno dei quali viene indicato l’interlocutore a cui rivolgersi in base alla tipologia: dall’Urp per esempio, per finire a Padania Acque piuttosto che Linea Gestioni. Qualora l’oggetto della segnalazione non rientrasse in alcuna delle casistiche indicate potrà scrivere all’indirizzo mail segnalazioni@comune.crema.cr.it. Il risultato, come è stato appurato, è che le segnalazioni vengono dirottate in modo efficace e tempestivo a “chi di dovere”, e quindi non si disperdono: fattore questo che comportava sprechi di tempo e risorse.

“Ad un mese dall’introduzione del nuovo portale di comunicazione istituzionale per le segnalazioni dei cittadini – commenta il sindaco Fabio Bergamaschi – i numeri dicono come sia stata un’iniziativa giusta e opportuna, che garantisce la presa in carico delle necessità espresse dalle persone. Le pubbliche amministrazioni hanno i loro tempi, procedure cui sottostare. Talvolta si riesce ad intervenire con tempestività, altre volte no. Ma tutto contribuisce ad aggiornare la programmazione degli assessorati, a renderla più attenta ai bisogni, in un’ottica di alleanza tra le istituzioni ed i cittadini. Le segnalazioni di chi vive in città sono una leva formidabile per migliorare l’azione amministrativa e questo nuovo canale di comunicazione, accompagnato da un riassetto degli uffici, le valorizza al meglio”.

© Riproduzione riservata
Commenti