Cronaca
Commenta

VHIT di Offanengo: inaugurata
"La Bottega delle Idee"

Questo spazio di coworking sarà comune e condiviso tra interno ed esterno dell’azienda, un luogo di incontro per start up e incubatori, università e studenti dove scambiarsi idee sul futuro sostenibile

Una porta aperta che guarda oltre l’azienda, uno spazio di creazione per ascoltare, dialogare e creare con strumenti di ultima generazione. La Vhit Spa di Offanengo, che produce pompe del vuoto e idrauliche e si proietta nel mercato dei motori elettrici, inaugura La Bottega delle Idee. Un luogo accessibile anche agli esterni per immaginare il futuro. “In questo mondo complesso – spiega Corrado La Forgia, amministratore delegato di Vhit – nessuno può andare da solo. Per cui noi offriamo la possibilità di confrontarci con consapevolezza e conoscenza sui temi del futuro con studenti, professori, start-up, istituzioni, politica. Questo spazio è dedicato a loro con una porta che dà sull’esterno”. Da dove nasce questa esigenza? “Abbiamo la consapevolezza che confrontandoci con attori del territorio possiamo concorrere a creare una visione comune”, precisa La Forgia. La Bottega delle Idee è già aperta e mette a disposizione spazi per intavolare confronti, favorire lo scambio di idee. “C’è una zona dove le persone possono sedersi, parlare, scambiarsi idee, con lavagna digitale e in piena ottica di brainstorming – illustra Riccardo Sesini, responsabile digital di Vhit -. C’è poi la cosiddetta isola delle tecnologie, con stampante 3D, Cobot, una Gpu per testare e sviluppare algoritmi di intelligenza artificiale. Lo scopo – conclude Sesini – è far provare alle persone queste tecnologie e con la zona di brainstorming provare a dare forma alle idee”. Simone Arrighi

© Riproduzione riservata
Commenti