Cronaca
Commenta

Tragico frontale a Cremona, due
morti. Una 49enne era di Soncino

Le vittime sono Maurizio Fioretti, 70enne di Cremona e Paola Raimondi, 49enne di Soncino. Ferita la figlia 15enne di quest'ultima, fortunatamente non in modo grave.

Domenica pomeriggio di sangue lungo la via Bergamo a Cremona, dove due persone sono morte in un terribile incidente. Si è trattato di uno scontro frontale, verificatosi all’altezza di Castelverde, che non ha lasciato scampo a nessuno dei due conducenti, Maurizio Fioretti di 70 anni, di Cremona, e una donna di 49, Paola Raimondi, di Soncino. Il primo, a bordo della sua Panda grigia viaggiava in direzione Cremona, quando, all’altezza dell’incrocio con via Fermi, ha improvvisamente perso il controllo del proprio mezzo, invadendo la corsia opposta, e centrando in pieno la lancia Musa condotta dalla 49enne, che viaggiava in direzione opposta, con a bordo la figlia 15enne.

Un impatto violentissimo, che si è concluso in un groviglio di lamiere, da cui solo la ragazza è uscita viva, sebbene traumatizzata. La giovane è stata portata in ospedale con l’ambulanza per accertamenti. Fioretti, a causa dell’impatto, è stato sbalzato fuori dalla sua vettura, ed è morto sul colpo, mentre le due donne sono rimaste incastrate nell’auto, tanto che è stato necessario l’intervento dei Vigili del Fuoco per estrarle.

La strada è stata chiusa per consentire le operazioni di soccorso e i rilievi del caso. Sul posto sono intervenuti i soccorritori del 118, con tanto di elisoccorso, che però non hanno potuto fare altro che constatare i due decessi. Di ricostruire la dinamica si occupano i Carabinieri di Castelverde, coadiuvati da una pattuglia del Radiomobile di Cremona.

Laura Bosio

© Riproduzione riservata
Commenti