Cronaca
Commenta

Dal 22 al 24 luglio Crema4music
festival al Podere di Ombrianello

Da venerdì 22 a domenica 24 luglio, nell’area verde che si trova di fronte al podere Ombrianello a Crema, si svolgerà la prima edizione del Crema4music festival, il summer music festival cremasco che offrirà tre serate di musica dal vivo e dj set.

La parola d’ordine per la proposta musicale che gli organizzatori hanno voluto seguire è inclusività. Nelle tre serate in programma, infatti, sul palco della manifestazione si alterneranno i più disparati generi musicali: dal rock al rap, dal punk al blues, dalla dance al pop. Anche i dj set saranno variegati proponendo dal classico set con i vinili a set fatti con consolle o CDj.

Venerdì 22 prende il via con il concerto dei Second Plane, cover band nostrana. La serata continua con i bergamaschi SOCS, coriacea punk band che dopo 15 anni di attività proprio al Crema4music proporrà la sua ultima esibizione. Ultima band della serata gli Hangstrom, un power trio davvero interessante che potrebbe essere la fusione impossibile tra Tool e Thin Lizzy. La serata sarà chiusa dallo storico dj cremasco Ezio Spoldi.

Variegatissima anche la serata di sabato 23 luglio. Si parte con i giovanissimi Black Lullaby, che saranno seguiti dal set del cantautore cremasco Benedetto Alchieri, che proprio all’interno del Podere di Ombrianello ha realizzato le riprese del suo ultimo video. Seguirà una storica band cremasca: gli Spaccastronzi che da 10 anni portano in giro un grintoso punk oi. Si chiude nel segno della dance e dei sintetizzatori con il Synthetica duo che propone le grandi hit degli anni ’80. Poi toccherà a dj Maks con la sua storica Stigmata tenere alto il nome della new wave.

Ben 6 band saranno di scena domenica 24 luglio per la giornata di chiusura. Si parte con l’Ahri trio, progetto della cantautrice Arianna Vitale a seguire le Thunderbirds e il duo acustico da Bergamo composto da Michela e Sergio dell’Olio, padre e figlia. Toccherà poi ai So 90’. Piccolo aneddoto misterioso dietro all’inedito nome, le voci li danno come tribute band di uno storico gruppo cremasco: gli Overdreams. Tocca poi al Jacopo Pausa trio da Brescia, trio guidato da un giovane chitarrista blues dal sound fantastico. Arriva poi il rap con Rabbit Madhouse, una promessa del genere musicale più amato dai giovani. Chiude la serata il dj set con vinili di Colombi. Prima delle esibizioni il venerdì e domenica avremo Mony DJ e il sabato Andrea Mantovani.

Ma non è solo la musica ad essere protagonista del festival. Un’ampia area food, curata dal Be Happy, dal Bar Verdi per i cocktail, dal birrificio Sguaraunda la bergamasca e da Dolci torte e Khasa caffè accoglierà i golosi. Saranno inoltre presenti un’area bimbi con gonfiabili e cavalli con carrozze per farsi un giro. La manifestazione sarà completata da una mostra collettiva di Davide Mantovani, Michela Grossi, Giada Vailati, Simone Occhiato, Lucia Cirillo. Domenica 24 luglio ci sarà anche il concorso di bellezza organizzato da Esseffe &20.

Il festival è organizzato grazie alla collaborazione di: Garage rock club, Crema sonora, Panorama Recording studio, Concessionario Ninicar e sala prove Feiez sound. La coordinatrice dell’evento è Alessandra Andreoli il direttore artistico Andrea Spinelli.

© Riproduzione riservata
Commenti