Cronaca
Commenta

Anffas raccoglie libri usati per
sostenere missioni in Brasile

Prenderà il via il prossimo 1 luglio l’attività promossa da Anffas di raccolta di libri usati per sostenere opere missionarie. Consegna presso la sede di via Crocicchio

Dopo la raccolta di beni di prima necessità per i profughi ucraini, i ragazzi con disabilità che partecipano all’attività Faccio esperienza, proposta settimanalmente dal centro socio educativo Anffas di santo Stefano, promuovono una raccolta di libri usati in collaborazione con le associazioni Amici del Brasile e Amici delle missioni di Crema. I volumi verranno proposti sulle bancarelle di queste due associazioni ad un prezzo calmierato. Il ricavato verrà utilizzato per sostenere le attività di missione in Brasile e nel mondo.

La raccolta si svolgerà da venerdì 1 luglio a giovedì 14 luglio presso la sede di via Crocicchio, 4 a Crema dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 16. Non verranno accettati enciclopedie, libri di testo e collane editoriali. Per maggiori informazioni si può contattare il numero 3357898254.

Come spiega la coordinatrice del centro socio educativo Mara Brevi: “questa proposta si inserisce nelle attività che intendono, da un lato, aumentare il protagonismo dei nostri ragazzi e dall’altro rinforzare il legame con le associazioni del nostro territorio. Ci piace pensare che tutti possiamo fare la differenza, tutti possiamo fare del bene. Questa attività dimostra che le persone con disabilità non chiedono solo di essere aiutate, ma di poter aiutare, di migliorare, attraverso le loro peculiarità, la vita degli altri”. Quanto alla sinergia: “lo diciamo da sempre, il bene si fa insieme”. Il desiderio parte da Crema ed unisce tre realtà, ma presto “potremo veder spuntare un sorriso anche dall’altra parte del mondo. Non credo possa esserci dono più bello. Speriamo che i cremaschi partecipino numerosi”.

© Riproduzione riservata
Commenti