Cronaca
Commenta

Lumson Career Awards 2022,
una giornata da ricordare

Si è tenuto ieri il primo Lumson Career Awards: una giornata unica, di grande emozione, che ha riunito nell’headquarter di Capergnanica (CR) dipendenti, proprietà e management per la consegna di una targa ricordo a Maurizia Bona, Donatella Zanoni e Rube Vedovato, tre dipendenti che hanno festeggiato 35 anni in Lumson. Un momento di condivisione e di emozione che ha coinvolto tutti.

La giornata si è aperta con un video rappresentativo dei valori cari all’azienda – lavoro di squadra, collaborazione, famiglia – ed è proseguito con il racconto da parte dei tre dipendenti, visibilmente emozionati, di alcuni momenti “chiave” di questo lungo percorso insieme: dagli esordi negli Anni’90 fino ai giorni nostri. Piccoli frammenti di una storia che ha visto i dipendenti, ma anche la stessa Lumson crescere e trasformarsi da piccola realtà lombarda ad azienda leader a livello internazionale.

Poi la consegna delle targhe da parte di Matteo Moretti, Presidente Lumson, che, dopo aver dedicato ai tre dipendenti parole di stima e gratitudine per il lavoro svolto con professionalità e serietà in questi 35 anni, ha voluto ringraziare tutti i collaboratori per il loro impegno e la loro dedizione. Un sentito riconoscimento al lavoro svolto in questi anni. “Senza il contributo di tutti – ha commentato Moretti – non sarebbe stato possibile arrivare sin qui e costruire quello che abbiamo costruito. In questi 46 anni il percorso non è sempre stato in discesa, tutt’altro, ci sono stati ostacoli e momenti di difficoltà, ma questo non ci ha fermato: è stato per noi uno sprone a fare meglio, a continuare ad innovare e lavorare insieme per crescere. Essere qui, oggi, così numerosi significa che abbiamo lavorato bene, che la strada intrapresa era giusta. Ora ci aspetta un domani ricco di nuove sfide e di nuovi progetti da costruire insieme. Ad maiora semper!”.

© Riproduzione riservata
Commenti