Lettere
Commenta

Lettera ai cittadini di Crema

da Andrea Bergamaschini

Cara concittadina e caro concittadino,
il mio amore per la città di Crema e il profondo senso di responsabilità che nutro per il bene pubblico hanno determinato il mio ingresso in campo in queste elezioni amministrative.

Credo fortemente nel rapporto tra giovani e politica e nel contributo che solo noi giovani possiamo dare alla comunità attraverso la nostra visione della realtà.

Il mio obiettivo sarà quello di offrire una voce diversa all’interno dell’istituzione cremasca, che sia capace di rappresentare tutte le persone con un serio e costruttivo impegno.

Abbiamo vissuto un periodo storico complicato tuttora in corso, difficile da superare; la politica ha la necessità e l’urgenza di offrire risposte immediate e concrete al cittadino.

Crema è una città dinamica, con molte risorse e opportunità ancora da sfruttare; i giovani hanno il bisogno di avere spazio nelle decisioni prese dall’amministrazione comunale. Investire sui giovani significa investire sul futuro.

L’idea di poter migliorare la vita di chi ti vive accanto è innanzitutto un privilegio umano prima che istituzionale.

Il presupposto fondamentale del percorso che voglio intraprendere è basato su una costante condivisione delle idee territoriali nel profondo rispetto di tutti, in ossequio ai valori che mi contraddistinguono.

“Non voglio che i giovani cambino paese, voglio che i giovani cambino il paese”, una citazione che per me è
il tracciato guida per l’amministrazione pubblica verso il consiglio comunale.

Coraggio, passione e umiltà: il mio impegno per la mia città.

© Riproduzione riservata
Commenti