Cronaca
Commenta

Giulio Gennari è il nuovo Segretario
Generale NIDIL CGIL Cremona

Giulio Gennari, 32 anni, laureato in Economia dell’Internazionalizzazione, e dal 2015 in CGIL, è stato eletto Segretario Generale all’unanimità dal Direttivo NIDIL CGIL di Cremona, una categoria sempre più impegnata nella tutela delle nuove forme di lavoro atipico.

NIDIL CGIL è, infatti, la categoria CGIL che tutela i diritti dei lavoratori somministrati, dei lavoratori con contratti di collaborazione, dei disoccupati e, non per ultimo, dei lavoratori autonomi, una categoria di lavoratori sempre crescente e che spesso ha bisogno di conoscere meglio i propri diritti e le proprie tutele.

NIDIL CGIL ha, negli anni, sottoscritto “decine di accordi nazionali e aziendali in numerosi settori, oltre ad aver raggiunto importanti successi come il CCNL dei lavoratori in somministrazione, conquistando importanti diritti per i dipendenti delle Agenzie per il lavoro”, come ricorda il sindacato.

“Con la consapevolezza – si legge in una nota – che c’è ancora molto da conquistare, tutta la Camera del Lavoro di Cremona esprime i migliori auguri di buon lavoro a Giulio, che saprà, con la propria determinazione, svolgere al meglio l’incarico”. “Credo che molti elementi del lavoro che ho svolto fino ad ora in CGIL convoglino proprio in questa categoria”, ha detto Gennari una volta eletto.

Il suo percorso in CGIL, infatti, è iniziato con la FIOM nel 2015, Gennari successivamente si è occupato di tutele individuali e di sostegno al reddito con il patronato INCA CGIL e dal 2019 ha assunto il ruolo di responsabile dell’Ufficio Migranti della CGIL di Cremona e Provincia.
Ha dunque concluso: “colgo quindi con grande entusiasmo questa nuova opportunità proseguendo con il percorso tracciato da Monia a cui faccio i miei migliori auguri”.

Un ringraziamento a cui si unisce tutta la CGIL di Cremona: Monia Castelli, Segretaria Generale NIDIL uscente, con dedizione, impegno e perseveranza ha saputo ricoprire questo delicato incarico, con grandi risultati, negli ultimi anni.

© Riproduzione riservata
Commenti