Cronaca
Commenta

50 nuove piante lungo
la ciclabile tra Casale e Camisano

Nei giorni scorsi sono state piantumate due aree residuali derivate dai lavori per la costruzione della ciclabile che collega Casale a Camisano.
Le aree in questione si trovano nei pressi della rotatoria della Sp12 e la Sp 591, incrocio comunemente chiamato raccordo con la Brebemi e si trovano in corrispondenza del sottopasso che permette alla ciclabile di superare la stessa Sp 591.
Percorrendo la ciclabile da Casale verso Camisano, le due aree si incontrano una prima del sottopasso e l’altra dopo.
Le essenze, scelte e donate dal Parco al Comune, sono state messe a dimora nei giorni scorsi, da un tecnico del Parco con l’aiuto del cantoniere comunale.
In totale sono state piantumate una cinquantina di piantine. Il comune di Casale Vidolasco ha instaurato con il Parco un rapporto di collaborazione molto costruttivo, grazie alla disponibilità del presidente dell’ente Basilio Monaci e della direttrice Laura Comadulli.
Il territorio comunale ospita due strutture del Parco: il Museo dell’acqua e la postazione del Salice bianco gestita dall’Associazione Odv Squadra operativa intervento cinofilo.
Sempre giorni scorsi l’Aipo è intervenuta in un tratto del fiume Serio, per rafforzare l’argine. L’intervento è stato eseguito in un tratto dove passa il raccordo tra la ciclabile per Sergnano e quella per Vidolasco, compreso tra il Salice Bianco e la strada che conduce alla Chiesa.

© Riproduzione riservata
Commenti