Cronaca
Commenta

Izano, un concorso di idee rivolto
ai giovani per migliorare il paese

Servizio di Sabrina Grilli

La lista civica “Insieme per Izano”, con la costituenda Pro Loco, indice la prima edizione del Concorso di idee e filmati “Il PAESE CHE DESIDERO” riservato ai cittadini di Izano dagli 11 ai 18 anni.

L’obiettivo è di realizzare una Mostra di filmati autoprodotti direttamente dai giovani abitanti.

Un “festival” delle idee, proposte, progetti comunicati con spot/ filmati artigianali, genuini, spontanei, in piena libertà. I premi in palio sono i seguenti: primo classificato 500 = euro, secondo classificato 300 = euro terzo classificato 200 = euro. La partecipazione è libera e gratuita e l’invito è rivolto in particolare ai millenials che desiderano proporre e presentare filmati/spot per promuovere in un’ ottica di comunicazione sociale, le loro idee, proposte, visioni, progetti. La durata massima è di 60″ per singolo filmato, effettuato con il cellulare. Le registrazioni filmate (in formato MP4) e la scheda di partecipazione (debitamente compilata e firmata) dovranno pervenire entro le ore 24.00 del 15 Settembre 2021 alla email della pagina Facebook “Insieme per Izano”.

Una giuria selezionerà tra i filmati pervenuti, i lavori ritenuti più interessanti in base ai criteri di concretezza delle proposte, alla partecipazioni dei cittadini e delle giovani generazioni alla vita pubblica. I premi verranno attribuiti ai vincitori entro il 31 Settembre.

La formula del Concorso si ispira al Neorealismo pubblicitario, che valorizza il ruolo del cittadino-utente nella produzione di concept e messaggi di comunicazione diretta, rendendolo attore protagonista anziché consumatore passivo di prodotti/ servizi.

Un “format” che gli ideatori ed organizzatori del Concorso hanno già sperimentato con successo in Italia e all’estero. Anche con iniziative collaterali al Festival Cinematografico di Locarno, avendo organizzato nei primi anni duemila il “Premio Spotter” nel quale -ben prima di You tube- il cittadino si faceva regista e comunicatore in prima persona per trasmettere idee, proposte e valori. Oltre ad aver promosso le tipicità alimentari italiane all’estero, essere stato adottato da Onlus dedite al volontariato e da importanti istituzioni, nel 2018 il concept del Neorealismo Pubblicitario è stato utilizzato anche per promuovere la realizzazione di filmati da parte di studenti svizzeri dagli 11 ai 18 anni, per sensibilizzare in merito ai comportamenti in ambito sanitario e prevenire, per esempio, l’abuso di farmaci.

Una iniziativa di risonanza internazionale, supportata dalle Scuole, dall’Ente Ospedaliero Cantonale della Svizzera Italiana e attuata da un Ospedale di eccellenza come La Carità di Locarno.

Composizione della Giuria: CLAUDIO CAMARCA – Presidente onorario Regista cinematografico, autore, sceneggiatore, documentarista. Suo anche il docufilm “Ostaggi – Attacco allo scuolabus” (2021), della ‘Vailati’ di Crema. MASSIMO LORI – Presidente Docente di Letteratura e Storia a r., critico cinematografico Membri (in ordine alfabetico) NINO ANTONACCIO Docente a r., Scrittore, produttore, Presidente del “Centro Studi e Ricerca Alfredo Galmozzi”, direttore artistico di Crema Comix, promotore di “corti” sulla memoria MATTEO CIGOGNINI studente del Liceo Classico “Racchetti”, in rappresentanza dei giovani Izanesi CELESTINO CREMONESI dirigente scolastico a r., regista teatrale e cinematografico, critico d’arte e spettacolo, interprete teatrale ROSELLINA POLLONI, dirigente scolastico a r., attrice e performer MARA ZANOTTI Giornalista, critico d’arte e spettacolo.

© Riproduzione riservata
Commenti