Economia
Commenta

Il gruppo Bosch avvia la
vendita della Vhit di Offanengo

La Vhit di Offanengo, azienda del gruppo Bosch, potrebbe essere venduta. Ad annunciarlo è la direzione aziendale, attraverso una lettera inviata ai dipendenti. “Bosch sta valutando se VHIT possa svilupparsi meglio in un ambiente diverso e proseguire il proprio percorso dì crescita con maggiori opportunità grazie a una nuova proprietà. Quest’ultima potrebbe aprire ulteriori potenziali business per VHIT, una nuova proprietà con una strategia generale convincente che possa darci la giusta attenzione e le risorse richieste per il nostro ulteriore sviluppo”.

Bosch intende selezionare un nuovo proprietario di fiducia e “mantenere, anche dopo una potenziale vendita, una stretta collaborazione con VHIT. Per trovare un acquirente, Bosch avvierà colloqui con aziende interessate al business. Parallelamente, noi ci prepareremo per il cosiddetto carveout che ci renderà indipendenti dalle strutture Powertrain Solutions e Bosch. Ciò include la configurazione dei nostri sistemi e processi in un ambiente indipendente”.

L’azienda ha tenuto a tranquillizzare i dipendenti, sottolineando che “Bosch garantirà una transizione ben preparata e corretta verso un nuovo proprietario e deciderà a chi cedere il business sulla base della strategia dell’acquirente e del futuro dei collaboratori in VHIT. L’obiettivo comune è quello dì trovare un ambiente che ci supporti al meglio, continuando a garantire il successo ottenuto negli ultimi anni. Riteniamo importante informarvi di questi piani già in questa fase iniziale e vi terremo opportunamente informati sui progressi in corso”.

© Riproduzione riservata
Commenti