Eventi
Commenta

Pandino, serata musicale l'11 luglio
con gli allievi del conservatorio Verdi

Dopo la positiva serata del 20 di Giugno che ha, di fatto, riaperto dopo il lungo lockdown, l’attività della Pro Loco di Pandino, con l’inedita lettura teatrale svoltasi presso il Santuario della Madonna del Riposo ed incentrata sulla storia della apparizione e sulla edificazione del nuovo Santuario, l’Associazione pandinese propone, per la sera di domenica 11 luglio alle 21 un nuovo ed accattivante appuntamento.

Nell’arena interna del castello Visconteo si esibiranno tre giovani allieve del corso Accademico del Conservatorio “Verdi” di Milano. Una serata di musica classica che spazierà da Beethoven sino a Milushev.
Sul palco troveremo Isabella Liguori monzese classe 1999. La giovane musicista ha intrapreso molto giovane lo studio del pianoforte, presso la Fondazione Musicale Vincenzo Appiani di Monza mostrando fin da subito una particolare sensibilità artistica e musicale. Nel 2015 viene ammessa ai corsi di livello pre accademico presso il Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano.Nel corso degli anni ha preso parte a numerose esibizioni e produzioni musicali del Conservatorio. Laureanda in Letterere e filosofia, dal 2020 frequenta il corso accademico di pianoforte del conservatorio G. Verdi.
Al violoncello si esibirà Raquel Lattanzio : nata in Venezuela il 01 novembre del 2000, ha intrapreso lo studio del violoncello all’età di 11 anni, presso la scuola media ad indirizzo musicale “De Amicis” di Bari sotto la guida del docente Luciano Tarantino, per poi proseguirli con Giovanni Astorino e Maristella Saponari. Ammessa al liceo musicale “Domenico Cirillo” di Bari dove per 5 anni è stata primo violoncello ha collaborato con l’OBA (Orchestra della Bottega dell’Armonia) dal 2017 fino al 2019 suonando anche a Cremona presso la Camera di Commercio (maggio 2018) . Dal 2019 studia presso il conservatorio meneghino.
Infine la musicista di “casa”, Federica Galasi. La giovane clarinettista pandinese, classe 2002 si è formata grazie al locale Corpo Bandistico sotto la guida delle Maestre Eva e Roberta Patrini. Nel 2015 viene ammessa ai corsi pre accademici del Conservatorio “Verdi” iniziando gli studi col Maestro Del Mastro e successivamente con il Maestro Alberto Serrapiglio.Nel 2016 si aggiudica il primo premio al secondo concorso “Angelo Stringhi”, nel 2017 risulta prima classificata al concorso “Mercandalli” mentre,nel 2019, si aggiudica il primo posto assoluto al XXV Concorso “Enrico Arisi”. Ha collaborato inoltre con la “WindOrchestra” diretta dal Maestro Boselli, e si è esibita al Teatro dal Verme con l’Orchestra dei “Piccoli pomeriggi musicali”.

Ha inoltre partecipato con i “Clarinet@Quartet” ad alcuni concerti promossi dalla Società Umanitaria di Milano. Attualmente frequenta i corso Accademico del Conservatorio “Verdi”.

© Riproduzione riservata
Commenti