Cronaca
Commenta

"Veleno ai cani di Bagnolo"
Minacce, riunione in Prefettura

Nella foto, il prefetto di Cremona

Il prefetto di Cremona Vito Danilo Gagliardi convocherà a breve una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza pubblica dopo la comunicazione, da parte dei carabinieri di Bagnolo Cremasco, dell’arrivo di una lettera anonima in cui si minaccia di avvelenare i cani del territorio comunale se il sindaco non dovesse risolvere la situazione di sporcizia causata dagli stessi. Una lettera analoga è stata recapitata al sindaco di Bagnolo. Lo fa sapere la Prefettura in una nota.

Alla riunione parteciperanno i vertici delle forze dell’ordine e gli amministratori comunali interessati dal fenomeno, pericoloso per la vita degli animali e anche per la salute degli esseri umani e che può assumere rilevanza penale.

La tematica degli avvelenamenti degli animali è attentamente seguita dal prefetto che lo scorso aprile, all’esito della riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza pubblica, ha disposto l’attivazione del Tavolo di coordinamento prefettizio, nel cui ambito vengono definite le linee di intervento per prevenire e contrastare le condotte di disseminazione di esche e bocconi contenenti veleni o sostanze tossiche.

© Riproduzione riservata
Commenti