Cronaca
Commenta

Crema, scuole aperte ma
non per tutti: la protesta

Un video su tik tok e tanti manifesti appesi davanti alle scuole: è la protesta di Scuola Aperta Crema che ieri ha ricordato non solo la felicità di chi torna sui banchi ma soprattutto gli adolescenti, ancora a casa, in DAD.

Un invito alla ribellione, ad osare, proprio come il professor Keating, nell’ Attimo Fuggente, esortava i suoi studenti a trovare la propria voce.

E’ un video comparso su tik tok, social amato dai giovanissimi, accompagnato dalle immagini di striscioni affissi in molte scuole della città di Crema.

Una protesta originale di Scuole Aperte Crema che ha voluto ricordare a tutti come per molti bambini oggi sia stato un giorno felice per il ritorno sui banchi di scuola e la possibilità di rivedere i propri compagni. Per i preadolescenti e gli adolescenti tutto ciò non è stato possibile … costretti a casa, ancora davanti al pc, in DAD.

L’iniziativa del Comitato Scuola Aperte a Crema vuole sottolineare come sia una sconfitta impedire il rientro a scuola agli adolescenti il cui malessere, ormai palese a tutti, non è più tollerabile.

Per questo tornano a chiedere il rientro a scuola per tutti, in sicurezza.

La speranza è che dalla prossima settimana, anche i ragazzi della seconda, terza Media e gli Istituti Superiori possano tornare in presenza ….. Fino ad allora continueranno a fare sentire la propria voce. Il Comitato sta pensando di organizzare altre iniziative che possono sfociare in una manifestazione pubblica.

Sabrina Grilli

© Riproduzione riservata
Commenti