Cronaca
Commenta

Cremasco, si abbassano le Pm10 dopo lo sforamento di febbraio

Dopo 10 giorni di sforamento, si abbassa il livello delle Pm10 nel Cremasco. Ieri, 28 febbraio, la colonnina Arpa di via XI Febbraio ha registrato 24 microgrammi per metrocubo.

Nei giorni scorsi aveva invece oscillato tra i 79 e i 103 µg/m³ (picco del 26 febbraio), ben oltre il limite di 50 microgrammi.

Nelle prossime giornate la presenza di una vasta area di stabilità tra l’Atlantico e il bacino del Mediterraneo garantirà tempo prevalentemente stabile che creerà, però, condizioni favorevoli all’accumulo di inquinanti.

© Riproduzione riservata
Commenti