Ultim'ora
Commenta

Covid, Cremona il capoluogo
con il maggior incremento
di morti nel 2020: + 60,75%

Cremona è il capoluogo di provincia che ha registrato il maggior incremento di morti nel periodo gennaio-ottobre 2020. Il dato record (+60,75%) è raffrontato con la media dei 5 anni precedenti (2015-2019) per l’analogo periodo. I capoluoghi del nord Italia che hanno, invece, registrato un decremento dei decessi sono Gorizia (-5,06%), Vicenza (-1,47%), Udine (-1,4%) e Belluno (-0,28%).

Ecco la mortalità registrata dall’Istat nei capoluoghi di provincia del nord Italia, l’area del Paese più colpita, raffrontata con la media dei 5 anni precedenti per l’analogo periodo di gennaio-ottobre:

Aosta 439 morti +18,01%
Torino 9680 morti +11,59%
Vercelli 610 morti +21,03%
Novara 1193 morti +23,49%
Cuneo 606 morti +14,33%
Asti 963 morti +26,37%
Alessandria 1121 morti +13%
Verbania 381 morti +13,39%
Biella 606 morti +21,93%
Milano 14658 morti +22,99%
Varese 903 morti +10,52%
Como 959 morti +13,49%
Sondrio 238 morti +8,18%
Bergamo 1777 morti +52,14%
Brescia 2487 morti +36,49%
Pavia 922 morti +21,63%
Cremona 1114 morti +60,75%
Mantova 641 morti +18,92%
Monza 1339 morti +25,72%
Lodi 658 morti +52,31%
Lecco 555 morti +25%.

Genova 7844 morti +14,64%
Imperia 529 morti +22,17%
Savona 777 morti +3,87%
La Spezia 1132 morti +6,19%
Trento 1014 morti +15,35%
Bolzano 1001 morti +11,46%
Venezia 3114 morti +7,9%
Verona 2710 morti +14,63%
Vicenza 1005 morti -1,47%
Belluno 344 morti -0,28%
Treviso 946 morti +11,55%
Padova 2197 morti +1,85%
Rovigo 522 morti nessuna variazione Trieste 2517 morti +3,79%
Udine 979 morti -1,4%
Gorizia 394 morti -5,06%
Pordenone 498 morti +7,79%
Bologna 4243 morti +6,18%
Piacenza 1559 morti +49,9%
Parma 2219 morti +33,83%
ReggioEmilia1587 morti +17,38%
Modena 1823 morti +7,42%
Ferrara 1617 morti +3,58%
Ravenna 1597 morti +6,46%
Forlì 1292 morti +13,23%
Rimini 1533 morti +17,02%.

© Riproduzione riservata
Commenti