Ultim'ora
Commenta

Nucleo carabinieri forestali
Cites: presentato
il nuovo calendario LE FOTO

Torna anche quest’anno il calendario del Raggruppamento Carabinieri Cites (Convention on International Trade in Endangered Species of Wild Fauna and Flora), il reparto competente per l’applicazione in Italia della Convenzione di Washington per la tutela delle specie protette. E proprio la valorizzazione del ruolo dei Carabinieri a protezione della flora e fauna a rischio di estinzione è il tema del calendario 2021.
Un viaggio lungo dodici mesi alla scoperta degli animali più rari in pericolo di estinzione per fattori molto spesso legati alle attività umane come alimentazione, commercio, collezionismo. Ogni mese, la specie protetta è stata associata ad una specifica attività operativa realizzata dai Carabinieri.
Nel calendario, realizzato anche con il contributo del Ministero dell’economia e delle finanze e stampato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, vengono riportate dodici specie animali e vegetali rare raffigurate da spettacolari fotografie.
Giunto ormai alla sua quattordicesima edizione, questo calendario è ormai un appuntamento consueto per il mondo scientifico, ambientalista e scolastico.
Testimonial d’eccezione di quest’anno è Licia Colò, da sempre vicina alle tematiche ambientali, che in un video promozionale si è rivolta direttamente ai giovani: “Siete voi i nuovi custodi di questi habitat così meravigliosi e multicolori, ricchi di vita”.
La Cites, siglata a Washington da oltre 180 Stati, tutela le specie di flora e fauna in via di estinzione, oltre 35.000, attraverso la regolamentazione del commercio di esemplari vivi, di loro parti e prodotti derivati, attraverso il principio dell’uso sostenibile delle risorse e con un articolato meccanismo di certificazioni, controlli e sanzioni.
Il traffico di specie selvatiche in via d’estinzione è stimato in 23 miliardi di dollari l’anno. Insieme a quello del legname tropicale, pari a 100 miliardi dollari, è tra i più fiorenti commerci criminali dopo droga, armi ed esseri umani, unitamente a quelli delle opere d’arte e dei beni storico-archeologici.
Il Raggruppamento Carabinieri Cites, precisa una nota dell’Arma dei Carabinieri, svolge attività di certificazione, attraverso il rilascio di circa 70mila certificati all’anno, esegue una capillare e costante attività di controllo investigativo e di polizia giudiziaria, in applicazione della vigente normativa, con i suoi 35 nuclei, 11 distaccamenti in area doganale ed una Sezione operativa centrale nell’ambito del Reparto operativo.

LE IMMAGINI DEI MESI

© Riproduzione riservata
Commenti