Ultim'ora
Commenta

Regione Lombardia:
'Valutiamo ingressi scaglionati
a scuola e smart working'

Ingressi scaglionati a scuola e incentivazione dello smart working, fino alla chiusura anticipata di alcuni esercizi pubblici. Sono le misure restrittive (in aggiunta al Dpcm) che potrebbe adottare Regione Lombardia, complice anche l’impennata odierna di contagi a Milano.

Ancora nulla di ufficiale, ma Marco Trivelli direttore generale Welfare della Regione Lombardia ha dichiarato: “In questo momento occorre fare molta attenzione e riuscire a gestire gli asintomatici, che sono tantissimi e devono essere posti in isolamento. Sono casi non facilmente intercettabili e stanno alimentando la crescita dei contagi”.

Si procede dunque con valutazioni giorno per giorno: il prossimo confronto tra Regione e il Comitato Tecnico Scientifico è fissata per dopodomani, venerdì. “I temi degli ingressi scaglionati negli istituti scolastici e dello smart working, così come l’eventuale chiusura anticipata di alcuni esercizi sono i medesimi riguardo ai queli abbiamo chiesto anche al ministero nei giorni scorsi”.

L’obiettivo è quello di limitare gli spostamenti, “ma il problema vero sarà a gennaio e febbraio. Adesso preoccupa questo esordio, essendo l’inizio della stagione autunnale”.

© Riproduzione riservata
Commenti