Ultim'ora
Commenta

Covid, altri 6 contagi in
provincia. Preoccupazione
per la ripresa di scuole e sport

Sei nuovi casi Covid in provincia di Cremona, mentre in tutta la Lombardia i nuovi positivi sono 269 a fronte di 16.493 tamponi effettuati (1,6%). Sono i dati diffusi oggi dalla Regione Lombardia, dove non si
registra alcun decesso e aumentano guariti e dimessi (+293). A Sondrio, per il secondo giorno consecutivo, non ci sono nuovi casi.
Con la ripresa ormai avviata di quasi tutte le attività economiche e sociali e soprattutto con la ripresa delle scuole e delle attività sportive giovanili è altissima l’attenzione  sulla possibile esplosione di nuovi casi.
Intanto il consigliere regionale Dem Matteo Piloni raccoglie il malcontento di molti tra operatori del mondo della scuola, famiglie e datori di lavoro, riguardo la lentezza nell’effettuazione dei tamponi, e quindi nella comunicazione del possibile rientro a scuola o al lavoro: “Due linee di febbre – ha scritto oggi su Fb Piloni –  il naso cola, un po’ di tosse. I bambini li hanno sempre avuti in questo periodo. Eppure oggi molte famiglie sono bloccate per i protocolli sul Covid che non riescono a dare risposte in tempi rapidi. Cinque o sei giorni per l’esito di un tampone. E forse più. E i genitori rimangono a casa dal lavoro, utilizzando i permessi, sempre che ne abbiano ancora. Sempre che possano usufruirne. E comunque arrangiandosi. Una situazione insostenibile, che aggiunge ulteriore ansia e difficoltà.

È quello che sta succedendo in questi giorni in Lombardia. E che nessuno sta risolvendo nonostante le rassicurazioni. ervono risposte. Subito. Le ho, le abbiamo chieste nei giorni scorsi, da settimane”.

© Riproduzione riservata
Commenti