Ultim'ora
Commenta

Auto in sosta nella proprietà
di Finalpia: il M5s scrive al
presidente Soffientini

“Il sottoscritto Consigliere comunale intende porre alla Sua cortese attenzione l’utilizzo improprio, da parte di terzi, di aree di proprietà della Fondazione, presso l’immobile a Finalpia. Nel parcheggio dell’Hotel del Golfo e nel tratto di via Aurelia Pia che, dalla SS1 Via Aurelia, giunge fino al cancello dello stesso albergo, si protrae da tempo una situazione di disagio. La zona, pur essendo privata, è diventata un luogo di sosta e di permanenza, talvolta prolungata, di camper, nonché di parcheggio di autoveicoli”.

A scrivere è il portavoce del M5s in Consiglio a Crema, Manuel Draghetti. “Questa situazione crea una serie di problematiche che vado ad elencare: l’ingresso e lo stazionamento di soggetti estranei all’interno di una proprietà privata; non pochi problemi di viabilità, con posteggi disordinati e abusivi; presenza di camper in area non autorizzata; possibili prelievi d’acqua potabile dalla conduttura dell’albergo; abbandono di rifiuti di diverso
tipo e, infine, la persistenza di degrado ed insicurezza per coloro che risiedono nella zona circostante o che transitano da e verso le rispettive proprietà. Pertanto, sarebbe opportuno – eventualmente verificando la possibilità di una
compartecipazione dei soggetti privati, proprietari degli immobili circostanti la struttura – riattivare una barriera veicolare automatica, già esistente e ad oggi in disuso, collocata all’ingresso di Via Aurelia Pia. Questo al fine di evitare i disagi sopra descritti, oltre che per scongiurare qualsiasi evento di rischio o di danno che potesse verificarsi all’interno dell’area. Pur se proiettati nella direzione, caldeggiata da tempo anche dal Sottoscritto, di vendere
l’immobile, ad oggi credo sia doveroso, da parte della Fondazione, tutelare i propri beni, per evitare che vengano impropriamente e scorrettamente utilizzati da terzi”.

© Riproduzione riservata
Commenti