Commenta

Un frigorifero al CRA: il Rotary
Cremasco San Marco risponde
a esigenza concreta

 

 

Nei giorni scorsi il Rotary Club Cremasco San Marco ha risposto con un gesto concreto e molto semplice ad un’esigenza impellente e reale che da diverso tempo stava a cuore agli ospiti e agli operatori della Comunità Riabilitativa ad Alta Assistenza di via Teresine in città.

La Comunità da oltre due anni aveva necessità di dotarsi di un nuovo frigorifero, che potesse rispondere in maniera più efficace alle quotidiane attività di gestione degli ospiti, nella fattispecie per la conservazione dei cibi acquistati e preparati per i pranzi e le cene di comunità. Attraverso l’interessamento di Roberta Giubilo, socia del Club, il Rotary si è messo in contatto con l’Operatrice Socio Sanitaria Germana Pozzi che ha coordinato le operazioni organizzative per la fornitura del frigorifero. Nell’arco di pochi giorni, in via Teresine è stato consegnato l’elettrodomestico che potrà essere utilizzato da tutti gli ospiti che, a capienza completa della struttura sono solitamente 14. Al momento gli ospiti presenti sono 12, tutti in ricovero sub acuto, provenienti dal reparto di psichiatria dell’Ospedale Maggiore di Crema, da cui dipende l’intera struttura che restituisce una realtà delicata e sottile, di cui troppo spesso si ignora l’esistenza.

La Comunità è coordinata dal dottore e pedagogista Claudio Merlini ed è gestita da 16 operatori (tra terapisti, infermieri, OSS ed educatrici – nella foto la terapista Valentina Monastra e l’educatrice Veronica Fanzaga) sotto la guida della responsabile del reparto dottoressa Nori Donarini.

La Presidente Rachele Donati De Conti, insieme ai soci Roberta Giubilo e Sandro Di Martino, ha visitato la struttura per la consegna simbolica del gagliardetto del Club e per comprendere più da vicino la realtà della Comunità. “Un piccolo gesto che ha voluto essere la risposta concreta ed immediata ad una richiesta di aiuto che ci è sembrata accorata e carica di passione per il lavoro che fate e per gli ospiti di cui vi prendete cura” – ha voluto sottolineare la Presidente che ha raccolto la gratitudine più piena da parte di Claudio Merlini e Germana Pozzi, a nome di tutti gli operatori e degli ospiti.

 

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti