Commenta

Centro estivo a
Montodine: iscrizioni
aperte dal 1° luglio

L’Amministrazione Comunale di Montodine voleva vivamente offrire alle famiglie, anche in questo momento particolare e problematico a causa del Covid-19, un sostegno ed un aiuto durante il periodo estivo per i loro figli piccoli ed adolescenti.

Esaminate le linee guida, emanate da Governo e Regione, in merito ai centri estivi, il Comune  si è proposto di fare da collante, tra il grest parrocchiale ed il centro estivo della scuola materna, per poter pianificare un evento unico. Pertanto, a metà maggio, ha aperto un tavolo di lavoro con le realtà  sopra citate per capire come  essere di aiuto alle famiglie  e come poter offrire un servizio di qualità e soprattutto in sicurezza. Dal sondaggio online proposto, per conoscere quale fosse il reale bisogno del paese, sono pervenute 53 risposte dalle quali è emersa la reale  necessità di programmare un evento estivo affinché, i genitori che lavorano, possano avere un luogo sicuro e idoneo dove lasciare i propri figli. L’organizzazione dell’evento è stata affidata all’associazione “Montodine Live2” che da diversi anni programma le attività estive del comune.

Seguendo le linee guida verranno organizzati gruppi di lavoro, con un numero massimo di: 5/6 bambini dai 3 ai 5 anni, di 7/8 bambini dai 6 agli 11 anni e 10 ragazzi dai 12/14, per educatore. Le location sono: la scuola primaria (elementare), l’oratorio don Bosco e la scuola per l’infanzia (scuola materna ) per i più piccini. L’orario dalle 8,00 alle 16,00 con ingresso e uscita sempre a piccoli gruppi in modo da non creare assembramenti, il  pranzo monoporzione sarà fornito dalla stessa società “Sodexo” che gestisce la mensa scolastica e, nel limite del possibile, verrà servito all’aperto mantenendo sempre le distanze tra i vari gruppi.

Il costo settimanale risulta essere molto superiore rispetto agli anni scorsi, l’aumento è dovuto proprio al numero degli educatori ed a tutti i dispositivi di sicurezza indispensabili per realizzare il Centro, pertanto, la spesa settimanale per ogni bambino/ragazzo ammonta: per la frequenza dell’intera giornata con servizio mensa  ad euro 112,00 di cui euro 60,00 in capo alle famiglie ed euro 52,00 erogati dal comune, per la frequenza di mezza giornata senza servizio mensa ad euro 77,00 di cui euro 35,00 in capo alle famiglie ed euro 42,00 erogati dal comune, il quale  riceverà un contributo dal Governo, in base ai bambini /ragazzi residentim, che andrà a coprire parte della spesa sostenuta.

Le iscrizioni sono aperte anche ai bambini/ragazzi che pur non essendo residenti frequentano le scuole locali.

I tavoli di confronto sono stati seguiti dalla Consigliera Comunale Severgnini Maria Giovanna con delega all’istruzione, ed in seconda battuta anche  dal Consigliere Comunale Stefano Moretti con delega alle infrastrutture tecnologiche, visto che tutte le procedure di consultazione e iscrizione sono state fatte digitalmente. Un ottimo risultato per il servizio offerto alle Famiglie.

Le iscrizioni si sono chiuse Martedì 23 Giugno 2020, con un numero di 63 iscritti, il centro estivo 2020, partirà Lunedì 29 Giugno e terminerà Venerdì 31 Luglio. Si riapriranno le iscrizione dal 01.07.2020  al 10.07.2020 fino ad un massimo di 70 partecipanti.

© Riproduzione riservata
Commenti