Commenta

Adam e Rami intervistati
da Repubblica: 'Gli esami
di terza media un'emozione'

Rami e Adam, al centro, nel 2019 con sindaco e Prefetto

Tempo di esami per gli studenti, anche per i ragazzi che terminano il ciclo della primaria di secondo grado. Tra loro, a Crema, ci sono anche Adam El Hamami e Rami Shehata che nel marzo del 2019, insieme ad altri 49 compagni di scuola, si trovavano sul bus dirottato da Ousseynou Sy. Erano salite alle cronache nazionali per essere riusciti, grazie comunque ad un lavoro di squadra, ad allertare i carabinieri che hanno poi bloccato il dirottatore.

I due giovani neo cittadini italiani sono stati intervistati dal quotidiano La Repubblica per raccontare l’emozione degli esami di terza media. Tanta emozione, un po’ di ansia, come tutti i ragazzini, ma ora il percorso è finito. “Abbiamo creato un gruppo Whats’App per restare tutti in contatto. Siamo un bel gruppo”, affermano.

Adam ha scelto il liceo linguistico, mentre Rami ha scelto il Pacioli indirizzo geometra. I due studenti assicurano di essersi impegnati molto in questi mesi, nonostante le difficoltà legate all’emergenza sanitaria: “Speriamo in un bel voto”.

Ora che il lockdown è terminato si sentono più ‘leggeri’, liberi di stare con gli amici e godersi l’estate prima dell’impegno scolastico che richiederà la scuola superiore.

“Siamo orgogliosi di loro”, hanno detto i genitori.

© Riproduzione riservata
Commenti