Commenta

Violenza, resistenza e
lesioni a P.U. Arrestato
un ventisettenne italiano

Ha aggredito una coppia e i due agenti che lo hanno raggiunto per identificarlo. E’ stato arrestato il 27enne italiano che intorno alle 22 di materdì due giugno ha preso a insulti e minacce una ragazza e il suo fidanzato, nei pressi di un locale situato vicino alla stazione ferroviaria.

La giovane ha allertato il commissariato che ha inviato la volante. Giunti sul posto gli agenti hanno intercettato l’uomo, poco distante dal luogo dell’aggressione, tentando di ricondurlo alla calma, ma lo stesso si lanciava contro di loro colpendoli con calci e pugni.

Immobilizzato, non senza fatica, il malvivente è stato accompagnato in commissariato e arrestato per i reati di violenza, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, in attesa dell’Udienza direttissima fissata per la mattina successiva.

Il Giudice del Tribunale di Cremona ha convalidato il fermo e disposto nei confronti del 27enne, che presenta numerosi precedenti di polizia e condanne per reati contro la P.A, la misura cautelare dell’Obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria presso il Commissariato di Crema.

Gli agenti durante la colluttazione hanno riportato lesioni giudicate guaribili in 10 giorni.

© Riproduzione riservata
Commenti