Commenta

'Anche il settore alimentare sta
facendo la sua parte in quella
che è oggi una battaglia collettiva'

Lettera scritta da Famigli Monti

Buongiorno, sono Francesca, vivo ad Agnadello, mi sono laureata a dicembre in Economia e gestione dei beni culturali e da febbraio ho iniziato uno stage presso l’azienda della mia relatrice nell’ambito della consulenza a manager e imprenditori attraverso l’arte. Non è di me che vorrei parlare ma degli imprenditori.

I miei genitori nell’81 hanno avviano un’attività di lavorazione alimentare nel settore carni. Da anni anche mio fratello è entrato nell’azienda Monti e ora selezioniamo e lavoriamo carni, con un grande lavoro di ricerca e tanto sforzo da parte di tutti. Iniziata la crisi sanitaria non si capiva ancora bene cosa sarebbe successo, qua si continua a lavorare a pieno ritmo ma le logiche del mercato si sono invertiti, c’è molta incertezza, ma soprattutto stanchezza nei volti. Ci sono però cose positive, non possiamo rimanere ciechi di fronte all’ingegno e alle risposte di tanti imprenditori in questo periodo. Vi scrivo per mandarvi la lettera aperta della mia famiglia ai collaboratori e al settore. Spero davvero possa essere pubblicata perché vogliamo dare sostegno e stare vicini a chi come noi, all’ombra della situazione, continua a lavorare affrontando climi e tensioni difficili.

Allego il link alla lettera sul nostro sito https://www.monticarni.it/news/avviso-emergenza-covid-19 [1]

© Riproduzione riservata
Commenti