Commenta

Prodotti per tabacco venduti
senza autorizzazione: oltre
100mila pezzi sequestrati

Oltre 100.000 prodotti per tabacco sono stati sequestrati nella nostra provincia nel corso di una serie di controlli condotti dalla Guardia di Finanza di Cremona. Un’operazione che ha portato a sanzioni pari a 20mila euro. Si tratta di materiale per la “sigaretta fai da te”: oltre 100.000 filtri, cartine e cartine arrotolate senza tabacco che, dal 1 gennaio 2020, essendo prodotti sottoposti a tassazione, possono essere commercializzati solo da rivendite autorizzate.

Molti i negozi controllati e risultati in regola mentre in due esercizi del capoluogo i militari hanno riscontrato la mancata osservanza della norma ed hanno proceduto al sequestro. I titolari delle attività commerciali sono stati segnalati all’Agenzia delle Dogane e Monopoli quale organismo competente alla irrogazione delle sanzioni che possono arrivare sino a 10.000 euro per chi commercializza, senza autorizzazione, i prodotti accessori ai tabacchi.

Tali controlli si inseriscono nella più ampia e capillare attività costantemente condotta dalla Guardia di Finanza su tutto il territorio provinciale e diretta a riscontrare la corretta osservanza delle norme che, oltre a garantire la libera e leale concorrenza tra gli operatori commerciali, tutelano anche la sicurezza dei consumatori.

© Riproduzione riservata
Commenti