Commenta

Coronavirus, le indicazioni:
con febbre e sintomi
respiratori chiamare 112

Chi manifesta febbre o problemi respiratori non deve recarsi in pronto soccorso ma di allertare il 112: queste le indicazioni che provengono da Regione Lombardia e in particolare dall’assessore Giulio Gallera. “A quel punto andremo noi a domicilio a fargli il tampone. Se non si hanno sintomi bisogna fare come si è sempre detto: lavarsi spesso le mani, controllare il proprio stato di salute. Appena si ha un’alterazione, qui in regione Lombardia, il nostro meccanismo prevede di chiamare il 112”.

“Il contatto – ha aggiunto Gallera – deve essere ravvicinato. Cioè questo tipo di influenza si trasmette attraverso le goccioline, soltanto parlando in maniera molto ravvicinata. Non basta aver incrociato un pullman di turisti. In questo momento le scuole sono chiuse per il periodo di carnevale ma è meglio evitare rapporti di vita sociale e cercare di stare il più possibile a casa. Siamo in contatto con il ministro, il prefetto, i sindaci. Nelle prossime ore daremo ulteriori comunicazioni e speriamo che siano più serene e tranquille”.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti