Commenta

'Quali energie a quali costi?':
incontro pubblico
sull'ambiente il 28 febbraio

Il tema ambientale è ormai ineludibile e pressante: nessuno può dirsi escluso e ognuno dovrebbe interrogarsi su come trovare soluzioni concrete che ci possano permettere di incidere fattivamente sulla nostra impronta ambientale. Compiano infatti, quotidianamente, scelte di consumo che impattano sull’ambiente: per questo è necessario trovare vie da percorrere per rendere il nostro esistere compatibile con l’ambiente.

“Il tema del consumo energetico, delle modalità di produzione dell’energia, dell’eticità dell’azienda sono questioni che non si possono eludere: noi proviamo a contribuire al dibattito con delle risposte”, spiega Emanuele Coti Zelati, membro della Commissione Ambiente del Comune di Crema, che introdurrà l’incontro.

La serata sarà condotta dal prof. Stefano Caserini (Docente di Mitigazioni Ambientali presso il Politecnico di Milano) e vedrà la partecipazione di éNostra, società cooperativa di produzione energetica provando a portare vie fattive, praticabili da subito. “Pensiamo che sia ormai chiara ed ineludibile l’urgenza del tema: non possiamo dirci assolti perché siamo, per forza, coinvolti”.

L’appuntamento è per venerdì 28, alle ore 20:45 presso la Sala di Porta Ripalta (in via Matteotti 45 a Crema)

© Riproduzione riservata
Commenti