Commenta

Tetto scuola Sergnano dopo
la tromba d'aria di agosto:
la prossima estate i lavori

Collaborazione scuola/comune per garantire più sicurezza e meno disagi per studenti e personale didattico

I lavori di manutenzione e ripristino del nuovo manto di copertura del tetto delle scuole medie di Sergnano (gravemente danneggiato dalla tromba d’aria dell’agosto 2019) sono stati rinviati a luglio-agosto 2020, alla fine dell’anno scolastico in corso. Nel frattempo la sicurezza dell’edificio sarà costantemente monitorata per garantire minori disagi possibili a studenti e personale didattico. Questo è quanto emerso da una serie di riunioni e comunicazioni intercorse tra la giunta comunale e la dirigenza dell’istituto scolastico. Il sindaco Angelo Scarpelli,il vicesindaco Pasquale Scarpelli e l’assessore all’istruzione Alice Piacentini hanno più volte incontrato, insieme al responsabile dei lavori arch. Zaghen, la dirigente scolastica e i responsabili della sicurezza della scuola sergnanese.

Sia da parte dell’amministrazione comunale che dalla dirigenza scolastica, è emersa la comune volontà di tenersi costantemente in stretto contatto sullo stato dell’edificio per quanto attiene soprattutto l’aspetto della sicurezza, con la programmazione di incontri e consultazioni periodiche. Il sopralluogo e le perizie tecniche, effettuate nei giorni scorsi, hanno evidenziato che l’edificio è regolarmente agibile per studenti e personale didattico. Tutte le richieste di manutenzione ordinaria e straordinaria inoltrate agli uffici comunali hanno sempre trovato risposte ed interventi in linea con le necessità del momento, come accaduto anche nel caso del forte vento della scorsa settimana che aveva danneggiato una piccola parte del parapetto nell’area del cantiere (senza comunque creare danni alle strutture o altri problemi per la regolare apertura della scuola).

La scelta di posticipare l’inizio dei lavori definitivi di manutenzione del tetto è stata concordata, su richiesta dell’istituto didattico, soprattutto per cercare di evitare i disagi del cantiere su una scuola aperta e pienamente operativa. L’amministrazione comunale sarebbe già da subito pronta all’esecuzione dell’opera, come dimostra l’assunzione del mutuo effettuata nello scorso mese di dicembre, ma si è deciso il rinvio di qualche mese per non creare incomodi a tutti gli utenti dell’edificio. Tale decisione dimostra inoltre come i lavori straordinari eseguiti la scorsa estate, che avevano permesso (a tempo di record) la riapertura regolare dell’anno scolastico, possano tuttora soddisfare le esigenze di sicurezza richieste.

Il sindaco, gli assessori competenti e la dirigenza scolastica rimarranno in stretto contatto, nelle prossime settimane e nei mesi a venire, per monitorare l’evolversi della situazione e stabilire, di comune accordo, i passi da seguire anche per fornire una corretta e puntuale informazione alle famiglie degli alunni e a tutta la cittadinanza di Sergnano. L’amministrazione comunale ringrazia la dirigenza scolastica per la collaborazione dimostrata finora nella gestione di questo importante e delicato aspetto.

© Riproduzione riservata
Commenti