Ultim'ora
Commenta

Domenica 16 al via le sfilate
del Carnevale, grazie al
grande lavoro dei carristi

Dopo la prima domenica a spasso per il centro storico con il rapper Bosio, i gruppi folk e il nuovo carro del Gagèt, è in arrivo il 16 febbraio la prima sfilata dei grandi carri e mascheroni del Carnevale Cremasco.

I carri, frutto di mesi di instancabile lavoro dei volontari del Comitato, sono pronti. Il gruppo di appassionati che lavora tutto l’anno, ininterrottamente, d’estate e d’inverno, la sera e il finesettimana, al caldo torrido e al gelo, per regalare alla città un evento unico e grandioso, è composto da un piccolo numero di ‘irriducibili’ che non mollano mai. Eugenio Pisati, che ne è il Presidente, quest’anno vuole rendere onore a tutti loro chiamandoli per nome. In particolare al gruppo Barabèt che ha realizzato 4 carri su 5, più quello nuovo del Gagèt. Ecco dunque i ruoli e le identità di chi non manca mai e da anni dedica ogni momento libero alla realizzazione dei mascheroni di cartapesta in movimento che incantano più di 30.000 turisti.

Andrea Fusarbassini (cartapestaio-carrista), Gianni Mombrini (vicepresidente comitato), Monica Mingione (cartapesta e colore), Giuseppe Ardigò (contabilità), Alberto Marchesetti (carrista), Chiara Ginelli (cartapestaia, presidente Barabèt), Leonardo Mingione (carrista), Viola Terenziano (maschera gagèt), Matteo Guerrini (carrista, carpentiere), Simona Bottoni, Vittorio Beltrame (carrista, pittore), Angelo Bonizzi (impianti), Francesco Dotti (carpentiere e carrista), Alessandro Beltrame (segretario), Madeleine Pieragostini, Camilla e Tyson i cagnolini mascotte.

Questi i titoli e i temi dei carri che hanno realizzato per l’edizione 2020:

Barabèt- Odissea
Barabèt- La leggenda del Drago Tarantasio
Barabèt- Una gabbia di matti
Barabèt in collaborazione con Amici-Un giorno di festa (in onore di Federico Fellini)
Pantelù- Rio, salviamo l’Amazzonia
In più i Barabèt hanno realizzato un carro interamente rinnovato dedicato al Gagèt, maschera tipica del nostro carnevale.

Appuntamento alle 14.30 in piazza Giovanni XXIII per la sfilata con una speciale madrina: KENIA FERNANDEZ, la brasiliana del programma di Mediaset ‘Avanti un altro’.

Immancabile, sul carro Odissea, Alessandro Bosio, rapper cremasco famoso ormai a livello nazionale grazie ai video condivisi su Youtube e al programma Tv Mediaset ‘Avanti un altro’. Domenica uscirà in anteprima anche il video della canzone che ha dedicato alla manifestazione con immagini dei carristi al lavoro al capannone al ritmo di ‘ANDIAMO AL CARNEVALE’. Parodia della canzone di Rovazzi ‘Andiamo a comandare’.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti