Commenta

Emorragia di imprese
agricole: sul territorio calo
del 17% in dieci anni

Sono calate quasi del 17% in 10 anni: un bilancio decisamente negativo quello delle imprese agricole in provincia di Cremona, che oggi si attestano sulle 3.739 unità (dato 2019). Tra il 2018 e il 2019 il calo è stato dell’1,9% . Una emorragia preoccupante, quella fotografata dallo Studio Legale Lacalandra, specializzato in diritto della crisi di impresa e da sovraindebitamento, su base dati Unioncamere-InfoCamere (Movimprese). Una situazione che “ha portato tanti piccoli imprenditori del settore prima a indebitarsi e successivamente a non riuscire a pagare i debiti, inclusi quelli fiscali” si legge nel rapporto dello studio legale.

Complessivamente, il settore agricolo lombardo vive da anni un periodo di crisi. “Nel 2019 nella regione sono 43.557 le imprese di “agricoltori, allevatori, che svolgono attività di caccia e servizi connessi”, in calo del -2% rispetto al 2018 e del -14,2% sul 2010″ si legge ancora. Un dato, quest’ultimo, in linea con la media nazionale (-14,5%).

Tra le province della regione, nel 2019, rispetto al 2010, il calo maggiore è stato registrato a Sondrio (-24,4%; 2.212 imprese attive) e a Pavia (-20,4%; 5.954 imprese). Seguono Cremona (-16,9%; 3.739 imprese), Mantova (-15,2%; 7.322 imprese), Brescia (-13,5%; 9.535 imprese), Lodi (-13,4%; 1.269 imprese), Varese (-10,4%; 1.435 imprese), Monza e Brianza (-8,6%; 879 imprese), Milano (-8,3%; 3.435 imprese), Bergamo (-8,1%; 4.781 imprese), Como (-7,3%; 1.945 imprese) e Lecco (-6,5%; 1.051 imprese). Brescia e Mantova sono le città con il numero più alto di imprese del settore sul territorio.

Cosa possono fare questi imprenditori che si trovano in difficoltà economica? Un aiuto arriva dalla legge sul Sovraindebitamento (L. 3/2012), che permette a soggetti non fallibili “meritevoli” di ridurre i debiti in base alle proprie capacità economiche. Come spiega l’avvocato Pasquale Lacalandra, “La Legge sul Sovraidebitamento rappresenta una valida soluzione per chi si trova ad affrontare una situazione di difficoltà economica. L’obiettivo della legge è, infatti, quello di aiutare anche i piccoli imprenditori a superare momenti particolarmente difficili come una congiuntura del mercato negativa non prevedibile”. Ad oggi sono tanti i casi risolti positivamente grazie alla legge sul Sovraindebitamento.

© Riproduzione riservata
Commenti